Sullo sfondo un tavolo, dei fiori e un soprammobile; in contrasto il titolo

Quando usare il World Cafè – Breve iconografica

Pubblicato il Pubblicato in Community organizing, Facilitazione, Progettazione partecipata

Se stai leggendo questo articolo forse sei un collega facilitatore o un committente curioso di sapere se la persona che hai assunto per aiutarti a sviluppare la tua idea di “evento partecipativo” sia davvero competente.

A te e a tutto il pubblico di lettori curiosi, ho già dedicato un articolo per cominciare a capire come scegliere la giusta tecnica partecipativa.

Mettiamo il caso che sia propenso a scegliere la tecnica del World Cafè; questa breve iconografica funzionerà da check list per una ulteriore verifica sulla tua scelta:

 

 

Al contrario, non usare il World Cafè se:

  • sei orientato ad una soluzione o ad una risposta “specifica”;
  • voglia semplicemente informare i partecipanti di qualcosa e non sei interessato a conoscere cosa ne pensino
  • si debba sviluppare un piano operativo e assegnare dei “compiti”.

Questa tecnica è effettivamente quella che fa al caso tuo? Forse allora ti interesserà un’altra semplice iconografica su “Cosa fa un facilitatore durante un World Cafè“, clicca qui per dare una occhiata.

 

N.B. Gli articoli esplicativi sul World Cafè sono in parte ispirati alla Breve Guida al World Cafè, prezioso strumento a disposizione di facilitatori e aspiranti tali, che trovate qui nell’adattamento di Mario Gastaldi e Carla Galanti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.