Il Pilastro Europeo dei diritti sociali sancisce 20 principi e diritti fondamentali per assicurare a ciascuno Stato dell’Unione Europea dei dispositivi di ripresa e resilienza (il nostro famoso PNRR) adeguati ai difficili anni che verranno e basati su parità, equità e protezione sociale, senza le quali nulla di “rivoluzionario” o perfino “semplice” potrà mai essere realizzato con efficacia.