Una comunità felice in un territorio felice

La forza della tua comunità si riflette nel tuo progetto!

Francesca, Rivelatrice di Comunità

29 Novembre 2019

La forza della tua comunità si riflette nel tuo progetto

Sì, se la tua è una piccola realtà locale, forse esistono poche cose più importanti di questa per te (come la tua identità e il valore del tuo prodotto/ servizio e della tua proposta).

Se fai fatica a credere in queste mie affermazioni, ti capisco. 

Per molti di noi la comunità è qualcosa di “immateriale”; viviamo le nostre vite, lavoriamo perseguendo – forse sì o forse no – un sogno, il nostro sguardo spesso è fisso, quasi mai guardiamo al passato per trasformarlo. Abbiamo sì una percezione di problemi in comune con altre persone che abitano nel nostro stesso territorio ma, poche volte, pensiamo di poter fare qualcosa al riguardo e, ancor meno, di poterlo fare insieme.

 Eppure, capire la stretta relazione tra quello che potremmo trasformare insieme dove abitiamo, il nostro lavoro e le nostre sorti, anche come individui, significherebbe ampliare, di molto, il nostro margine di successo.

L’assioma è abbastanza semplice, in effetti:

le persone che vivono dove vivi tu, nel tuo territorio, sono parte, insieme a te – in teoria – della stessa comunità.

Se cominci a riconoscerti e sentirti compartecipe di questa comunità e questa, così, ha più possibilità di svilupparsi, allora anche tu avrai maggiori chance di trasformare la tua situazione.

Se la tua è una piccola impresa, forse, così, potrai  riuscire a vendere meglio e di più;

se la tua è una piccola organizzazione no profit, riuscirai magari a coinvolgere più volontari e/o attirare più donazioni

 

Se si migliora la qualità di vita della comunità, si sta migliorando la qualità di vita di molti – quasi tutti – i suoi membri;

o, per lo meno, quella dovrebbe essere la strada giusta per raggiungere questo obiettivo. 

Non si tratta di quello che ci conviene di più o di meno;

costruire e curare la propria comunità non è una questione di “do ut des” (dare per ricevere) e di tornaconto personale, è più un dono.

Quando doni senza aspettare nulla in cambio, solo perché riconosci nell’altro un enorme valore e vi scambiate magia ed energia, poi è l’universo a occuparsi di te, di voi.

Così nella tua comunità!

Tu comincia a guardarti intorno e riconoscere di fare parte di una comunità; contribuisci a trasformarla e vedrai che si schiuderanno porte, scorgerai opportunità dove prima non le vedevi, tesserai relazioni con chi non ti saresti aspettato; ti sorprenderai di avere avuto tutto questo sempre lì,

“a portata di mano”.

 

Cinismo e disillusione? Non sono qui per raccontarti solo favole, sono la prima a vivere, ogni giorno, scenari ben diversi da quello che ti sto proponendo qui, oggi; ma proprio per questo – perché spesso “abitare un territorio” significa accettare molti compromessi e le belle energie sono sempre troppo poche, se non sempre meno – sento la necessità di battermi per trasformare le cose.

Se non ci provo io, se non ci proviamo noi a costruire la comunità che vorremmo, come avviene con il terreno prima di veder arrivare i frutti più belli, allora chi dovrebbe provarci?

In fondo, si tratta di rendere il mondo un “passo”più vicino al tuo ideale, quello che ti ha spinto a scommettere, forse una o più volte, nel tuo sogno, nel tuo progetto;

lo abbiamo detto all’inizio, la forza della tua comunità si riflette nel successo del tuo progetto.

Ti lascio con uno stimolo in più: una frase – nell’immagine qui sotto – letta per caso, qualche giorno fa e arrivata, per noi, come un piccolo mantra.

Se decidi di costruire o ricostruire, insieme agli altri protagonisti del territorio, la comunità, fallo sempre “in positivo”; proiettaci dentro le cose belle che vorresti trovarci. Prova a non ragionare “per difetto” – lo so, non è facile – senza cadere nella logica della “mancanza”. Pensa che tu agisci “per” e non “contro”.

Parlare di queste cose sembra davvero astratto, ma i risultati, nel tempo, sono i più pratici (molto più che soffermarsi, oggi, per arrivare al successo, esclusivamente sui social media che, ricorda, sono solo “mezzi” – instabili – e non il tuo fine).

 

Salva questa immagine su Pinterest per leggere l’articolo quando vuoi!

SCOPRI SUBITO TUTTI I DONI PER TE!

Vorresti accedere a nuove risorse gratuite? Qui c’è un’intera sessione dedicata! Comincia subito a far crescere la tua attività e a fare la differenza! Basta un click!

Iscriviti a "La magia intorno"!

Iscriviti a "La magia intorno"!

Ogni due settimane ispirazione, ascolto, condivisione e... meraviglia nella newsletter che curo per te.

Grazie! La tua iscrizione è avvenuta con successo!

Pin It on Pinterest

Share This