Recap #1 periodo dal 31 maggio 2018 al 14 giugno 2018 - Canale Telegram - Percorsi partecipativi - cover -francescacinus.com

Canale Telegram Percorsi partecipativi & Facilitazione – Recap #2

Pubblicato il Pubblicato in Canali Telegram, Community organizing, Comunicazione partecipativa, Facilitazione, Progettazione partecipata

Secondo Recap – qualche riflessione

Il secondo recap del Canale Telegram Percorsi partecipativi&Facilitazione copre un periodo più lungo (dal 31 maggio 2018 al 14 giugno 2018) rispetto al primo recap e porta con sé qualche riflessione e osservazione.

Cosa è cambiato?
  • sul Canale: meno aggiornamenti quotidiani, meno sullo stesso tema (es. “no” a più bilanci partecipativi comunali durante la settimana, salvo casi particolari) e solo le notizie ritenute più interessanti (per ora in forma arbitraria, in futuro in base alle preferenze della Comunità di pratica);
  • il resto degli eventi viene comunque catalogato e condiviso nei recap periodici.
In questo recap troverai:
  • una presentazione video delle notizie condivise sul Canale;
  • un elenco degli altri eventi che, per motivi di spazio e tempo, non sono stati pubblicati direttamente sul Canale;
  • una mappa interattiva per visualizzare la localizzazione degli eventi partecipativi;
  • extra #1: una breve iconografica per scoprire “I cinque metodi del cambiamento secondo The Change Handbook“;
  • extra #2: parole importanti da condividere; a partire dalla lettera A.

Tutto in un video

 

 

Gli altri eventi
  • Prato: arriva Dream di Yoko Ono, con un percorso didattico di esplorazione urbana basato sulle pratiche dell’artista. Si faccia riferimento anche all’iniziativa complessa “Prato al futuro“.

 

  • Molfetta: percorso partecipativo di definizione delle azioni ambientali.

 

  • Comune di Foligno: Comune di Foligno e Università degli Studi di Perugia tentano di attivare una forma di “governo partecipativo” con i cittadini; chiamati a suggerire all’Amministrazione comunale cosa fare nella zona di Sant’Eraclio.

 

  • Pontedera: Gli studenti dell’Istituto Montale di Pontedera hanno ideato, attraverso un percorso partecipativo, una web app per “imparare la democrazia“.

 

  • Novi di Modena: “Fatti il centro tuo!” è il percorso partecipativo attivato dall’Amministrazione per coinvolgere la comunità locale nella redazione del Piano della Ricostruzione.

 

  • Sanofi Pasteur e Talent Garden: un percorso- sfida lungo diciotto mesi, per presentare le migliori campagne di comunicazione sui vaccini in Italia; protagonisti operatori di sanità pubblica, università, centri di ricerca, mondo dell’associazionismo, società scientifiche, ASL e distretti sanitari. Il 21 giugno 2018 con hackathon e premiazione finale per i dieci finalisti, tra questi la ASL di Taranto con due progetti, frutto di un percorso di formazione congiunta sanità-scuola su temi specifici in ambito vaccinale.

 

  • Montemurlo: un percorso partecipativo per arrivare a sette progetti per la trasformazione dell’ ex campo sportivo in un grande parco urbano collegato alla nuova piazza della Libertà. Il percorso è partito a novembre 2015 ed è terminato a marzo 2016; i progetti sono stati presentati alla cittadinanza il 29 maggio 2018  e i primi interventi partiranno da settembre 2018.

 

 

  • Sassari: un percorso di partecipazione pubblica per informare la cittadinanza del progetto di riqualificazione e valorizzazione della Valle del Rosello nel quartiere di San Donato, con particolare attenzione ai cittadini con disabilità. Il progetto è inserito in ambito ITI “Interventi Territoriali Integrati”, strumento a supporto dell’attuazione della strategia Agenda Urbana voluta dalla Commissione Europea per il periodo 2014-2020 e sostenuto dai Programmi Operativi Regionali finanziati con le risorse comunitarie del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fers) e del Fondo Sociale Europeo (FSe).

 

  • Vicenza – Villaggio SoS: il nuovo mini- sindaco del Villaggio SoS scrive al neo- eletto sindaco di Vicenza perché si apra una via per la partecipazione.

 

  • Viareggio: dal 15 giugno il percorso partecipativoPer una città felice“, promosso dal CoordinamentoNo Asse” nato in seguito di una proposta dell’Amministrazione Comunale.

 

  • Forte dei Marmi: un ciclo di incontri dedicati a informazione e formazione sulla partecipazione; tra le pratiche impiegate, il World Café.

 

  • Scandicci: un percorso di partecipazione per illustrare e discutere i futuri piani per la pianificazione del territorio di Scandicci, da maggio a novembre 2017, con diciassette assemblee pubbliche nei quartieri cittadini e altri dieci incontri con Sindacati, categorie economiche, associazioni, aziende, scuole e studenti. Venerdì 15 giugno 2018  l’evento finale per la presentazione dei contenuti del Piano attuativo per l’area dell’ex Cnr.

 

  • Palermo: un tour partecipativo tra i quartieri della città, verso l’eliminazione delle emarginazioni.

 

  • Firenze: un percorso per raccogliere idee e stimoli dagli abitanti del quartiere de Le piagge, per progettare insieme un ampio spazio che oggi ospita gli edifici della Comunità e un grande prato; previsti workshop, scambi con esperti, laboratori e altre azioni collettive conviviali.

 

  • Caltagirone- Palagonia: al via la seconda edizione del Corso per Facilitatori sociali, persone che, avendo attraversato un disagio psichico, sono a un buon punto del percorso di riabilitazione e possono, con la dovuta preparazione, divenire risorse nella relazione d’aiuto e di accompagnamento di persone nelle loro condizioni iniziali.

 

  • Sardegna: un processo partecipativo con 60 incontri sui territori per l’elaborazione del Piano Strategico per lo sviluppo e la promozione turistica della Sardegna 2018-2021.

 

La mappa

Cliccando sulla singola posizione avrai accesso a un riassunto della notizia (nell’articolo troverai anche il link di riferimento); questo piccolo miglioramento consente di avere una reale panoramica, a colpo d’occhio, degli eventi monitorati.

 

Extra #1

I Cinque metodi del cambiamento secondo “The Change Handbook”

 

I 5 metodi del cambiamento secondo The Change Handbook-iconografica francescacinus.com

 

The Change Handbook” è uno dei testi fondamentali della Teoria della Facilitazione nel mondo; vi puoi trovare oltre sessanta metodi testati negli anni dagli esperti mondiali del settore.  

Vorresti sapere di più su uno dei metodi indicati negli esempi? Commenta questo articolo!

 

Extra #2

Un glossario per volta

Il testo “Le decisioni di policy” di Bruno Dente, della collana “Manuali” de “Il Mulino” permette ai più di avvicinarsi all’analisi dei processi decisionali in ambito pubblico, tra i contesti nei quali la partecipazione è più in uso oggi in Italia.

Questa sezione extra, da qui a diverse settimane, sarà dedicata alle parole del Glossario presente sul libro:

Glossario Decisioni di policy dal manuale Decisioni di policy di Bruno Dente-Arena decisionale-canale Telegram Percorsi partecipativi&Facilitazione-francescacinus.com

 

Il secondo Recap ha riservato diverse novità; parte oggi un nuovo periodo di monitoraggio, non perdere gli aggiornamenti su Telegram sulle notizie più interessanti e aspetta il prossimo riassunto per avere un quadro più completo.

Vorresti partecipare più attivamente? Sarebbe meraviglioso cominciare ad assomigliare sempre più a uno spazio collaborativo, una comunità di pratica; insieme possiamo! Non sei ancora pronto a collaborare così attivamente? Comincia con i commenti: considerazioni, suggerimenti e critiche saranno altrettanto fondamentali in questo processo.